sabato 30 ottobre 2010

Trick or Treat?

Dolcetto o scherzetto?
Mah, non so... per il momento intagliamo le zucche e poi...
Umh, dolcetto!
Ne farò provvista per tutti i bambini che busseranno a casa.
Buon Halloween a tutte voi!



Un saluto a tutti,
Paola

venerdì 22 ottobre 2010

Che divertimento pattinare!

Eccomi qui!
Non sono sparita, tranquille, anche se mi sono assentata per un po'...
Comunque ringrazio calorosamente tutte le mie nuove sostenitrici e saluto con affetto tutte le altre amiche!
Finalmente, tra un lavoro e l'altro, sono riuscita a trovare il tempo per postare questo nuovo quadro a filet.
Non sono carini e dolci questi due fidanzatini che pattinano allegramente mentre cade silenziosa la neve?
...mmh, mi fa venire una grande nostalgia del mio piccolo paese d'origine quando in inverno nevicava così tanto che bisognava spalare la neve dalle strade! Ora, invece, dove mi sono trasferita da un po' di anni, la neve... Beh, la guardo col binocolo!



Ah, ho accantonato le ricette, per ora, perché mia figlia mi ha giustamente ricordato che il mio blog si chiama "A proposito di... uncinetto" e non "di cucina"...
Ma credo che fra non molto troverete qualche altra ricetta perché mi piace davvero tanto cucinare e, poi, anche perché questo blog è nato proprio per condividere con voi tutti i miei interessi, quindi... :)
A presto (spero)!
Un saluto,
Paola

sabato 9 ottobre 2010

Crostata in fiore!

Buon fine settimana a tutte voi!
Oggi ho preparato una crostata un po' diversa dalle solite...
Io, infatti, l'ho chiamata "crostata in fiore" perché sembra l'insieme di tante roselline sistemate una accanto all'altra...
Per prepararla occorre una buona dose di pazienza, ma, alla fine, il risultato soddisfa!
Lascio la ricetta per chi ha un po' di tempo per provare a farla!

Ingredienti:
- 450 grammi di farina;
- 100 grammi di zucchero semolato;
- 100 grammi di zucchero di canna;
- 90 grammi di burro;
- 3 uova;
- una bustina di lievito per dolci;
- zucchero a velo;
- 370 grammi di marmellata di albicocche.

Procedere preparando la pasta frolla: dopo aver mescolato la farina e i due diversi tipi di zucchero, disporli a fontana sulla spianatoia e unirvi le uova, il burro e il lievito. Impastare velocemente tutti gli ingredienti e lasciar riposare l'impasto per una decina di minuti.
Nel frattempo, foderare una teglia con della carta da forno.
Successivamente stendere un terzo dell'impasto sulla teglia in modo tale da ottenere uno strato molto sottile sul quale spalmare un po' di marmellata.
Sulla spianatoia ben infarinata, poi, tirare l'impasto fino ad ottenere una sfoglia sottile. Tagliare dei rettangoli e distribuire su ognuno la marmellata.
Arrotolare ogni rettangolo su se stesso per formare un cilindretto e disporli sulla teglia, distanziandoli leggermente tra loro per lasciare lo spazio necessario alla lievitazione.
Dovrebbe essere così, alla fine...



Cuocere in forno a 180°C per 40 minuti.
Servire la "crostata in fiore" fredda, dopo averla spolverizzata con lo zucchero a velo.



Anche questo dolce è stato divorato dalle mie figlie... E voi che ne pensate???
Un saluto,
Paola

sabato 2 ottobre 2010

Una dolce merenda!

Salve a tutti coloro che danno un'occhiatina al mio blog!
...il sabato pomeriggio è proprio piacevole da trascorrere tutti insieme a casa.
E, allora, cosa c'è di meglio che preparare una merenda genuina e molto, molto gustosa!?
Le "ferratelle" sono un dolce tipico della mia regione d'origine e, proprio come le ciliegie, una tira l'altra... E non si fa in tempo a cuocerle tutte che già sono finite, quasi divorate dalle mie figlie che le adorano!
La ricetta è molto semplice, ma richiede attenzione per la cottura e, inoltre, bisogna avere il ferro in ghisa che potete vedere in foto.

Ingredienti:
- 3 uova;
- 4 cucchiai e mezzo
da cucina
di zucchero;
- 6 cucchiai da cucina di farina;
- 3 cucchiai da cucina di olio di semi di girasole;
- una bustina di vaniglia;
- un pizzico di sale;
- latte q.b.

Versare tutti gli ingredienti in una ciotola ed amalgamare molto bene.
L'impasto deve risultare un po' denso, quindi, casomai dovesse essere troppo liquido, aggiungere un cucchiaio di farina. Viceversa, se dovesse essere troppo denso, aggiungere un po' di latte.
Far riscaldare il ferro sul fornello a fuoco moderato e, una volta caldo, versarvi un cucchiaio di impasto.
Girare velocemente il ferro per ottenere una cottura dorata e alzare la ferratella
con l'aiuto di un coltello
e lasciarla raffreddare per pochi secondi.
Continuare fino a quando l'impasto finisce.
Ecco, dovrebbero apparire come in foto...
Deliziose, vero?



"Buon ferratelle" a tutte,
un saluto,
Paola